I percorsi della Granfondo si snodano lungo la ciclovia “Strada del Tartufo Mantovano” nel territorio dell’Oltrepò Mantovano che lambisce le regioni Veneto e Emilia Romagna, sono tutti pianeggianti e su strade a bassa densità di traffico e sono tre:

  • Granfondo km 121,
  • Mediofondo km 99,
  • Corto km 58,
  • mentre il Gourmet lungo circa km 27 è il quarto percorso aperto anche alle famiglie con bambini e prevede degustazioni presso gli Agriturismi della zona.

L’As Pievese, società organizzatrice dell’evento lombardo, intende offrire ai ciclisti dei percorsi sicuri, lungo i quali potranno pedalare in tutta tranquillità, trascorrendo così una stupenda giornata di sport e divertimento. Oltre 200 cartelli segnaletici sui tre percorsi, tanti addetti nei punti più sensibili e quattro ambulanze con personale specializzato. Assistenza meccanica fornita da mezzi in movimento. Un’area per la custodia delle bici con lucchetti e un grande parcheggio per auto.

Infine il Pasta Party presso il centro sportivo con possibilità di fare le docce.

Sui percorsi i ciclisti avranno la possibilità di fermarsi ai ristori di San Giovanni del Dosso, Sermide e Felonica e di apprezzare i prodotti tipici preparati con cura dalle associazioni di volontariato locali.

 

San Giovanni del Dosso è il lungo della prima tappa di ristoro organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con le Associazioni di Volontariato locale.  Poi i ciclisti vengono accolti alla tappa di Sermide apprezzare i prodotti tipici preparati con cura dalle associazioni di volontariato locali e per chi fa il percorso lungo la terza tappa è a Felonica dove troveranno anche l’immancabile TIRÒT, presidio Slow Food.